martedì 12 aprile 2016

Recensione: Lovelines - Paola Gianinetto

Lovelines 
di Paola Gianinetto
Emma Books
Formato L
Pagine 339
Euro 4,99

Sull’aereo che la riporta a Torino dopo aver partecipato a un festival di narrativa femminile, Lisa, autrice di commedie romantiche, ha finalmente l’illuminazione per la Storia con la S maiuscola e conosce Orlando Altieri, comandante dell’aereo e involontaria musa ispiratrice. Orlando è identico ai personaggi dei suoi romanzi, proprio il tipo d’uomo da cui Lisa si è sempre tenuta lontana, perché nel mondo reale i principi azzurri non esistono. Quelli falsi come il comandante Altieri non sono che una minaccia per il suo equilibrio, per il suo bisogno di avere l’assoluto controllo su se stessa, sui suoi sentimenti e sugli uomini che frequenta. Tornata a casa, Lisa comincia a scrivere e a poco a poco si delineano le sue due protagoniste: sono scrittrici come lei, ma non potrebbero essere più diverse. Francesca scrive romanzi erotici eppure è timida, inibita e patologicamente insicura, al punto da tenere lontano il dolce pilota di cui si innamora perdutamente perché non può credere che il suo sentimento sia ricambiato. Intanto scrive, perché per lei è l’unico modo di lasciarsi andare, e dà vita al personaggio di Tina, la raffinata direttrice di un’importante casa di moda che pubblica sotto pseudonimo romantici e delicati bestseller storici. Lei, però, gli uomini se li mangia a colazione, compreso l’affascinante pilota con cui intreccia una bollente relazione di sesso sfrenato e che sconvolge ogni sua certezza rifiutandosi di lasciarsi dominare. I tre viaggi di Lisa, Francesca e Tina cominciano e si evolvono insieme, in un intreccio di gioie e dolori, successi e fallimenti, paure e inaspettati atti di coraggio, per arrivare tutti nello stesso posto, lì dove le linee si incontrano e l’amore vince. Come in ogni romanzo rosa che si rispetti.

Aaawwww, per cominciare a parlarvi di Lovelines, devo necessariamente partire da Orlando Altieri:  bello come il sole, tenebroso, misterioso, muscoloso, gentile e autoritario, la miglior espressione del fenotipo maschile che riuscite a immaginarvi, il maschio alfa con tanto di divisa di pilota d'aeroplano (la divisa ha sempre il suo fascino, vogliamo mettere?), che ovunque passa fa strage di cuori femminili. Quello che tutte, tutte, anche le single più incallite, guardano e non possono fare a meno di desiderare di volerlo tutto per sé, immaginandosi in uno schiocco di dita già di essere sue e di portare in grembo la sua prole.
Insomma, spero di aver reso l'idea, Orlando Altieri - nomeecognometuttoattaccato - è il personaggio maschile ad alto contenuto testosteronico per eccellenza, una perfetta fantasia partorita dalla mente dell'autrice che piacerà a tutte le lettrici, usato per imbastire una storia che, al pari di una matrioska, ci racconta le tante facce dell'amore vissuto da una donna dalle mille sfaccettature. Si sa, noi femminucce sappiamo essere sia romantiche da rose e cuori che sensuali da lingerie rossa e "il-capo-sono-io-anche-a-letto"; sappiamo razionalizzare ogni cosa, essere preparate per la fine del mondo e al contempo vivere la vita e prenderla così come viene, libere e spensierate. Lisa Riviera, la fortunata protagonista che incontrerà Orlando Altieri, è proprio così. 
Scrittrice al suo terzo libro, si gode la vita da donna indipendente che fa il lavoro che ama e ha una vita sentimentale come piace a lei, fatta da relazioni che sa gestire dall'inizio alla fine, proprio perchè scrivendo letteratura rosa, sa che l'amore come quello dei libri non esiste. Grazie all'idea per la sua storia con la S maiuscola, conoscerà Orlando Altieri, e tra un sorrisino nascosto, un'allusione qua e là, Lisa e Orlando intrecciano una relazione mooolto sexy all'inizio, che piano piano e con tante, mille vere difficoltà, crescerà fino a toccare corde intime e l'anima di entrambi. Vuoi vedere che quasi quasi l'amore dei libri può esiste anche nella realtà?


«Mi interesserebbe molto conoscere la sua opinione, comandante» si intromise Lisa con voce suadente. «Non vuole dirmi come ci si sente, a saper volare?» All’improvviso, Fabio non esisteva più. C’erano solo loro due e la sfida silenziosa che lei gli aveva lanciato. Lisa ripeté il gesto di poco prima, intenzionalmente: socchiuse appena le labbra e la lingua sfiorò quello inferiore. Dalla scintilla che si accese negli occhi di lui, capì che aveva accettato la sfida. 
«Non posso parlare per l’intera categoria, ma per quanto mi riguarda» rispose sottovoce, «mi sento un dio.» Lo sguardo scivolò di nuovo sulle sue labbra e la bocca si piegò nell’accenno di un sorriso divertito. Probabilmente era stato sincero, pensò Lisa respirando a fondo per cercare di convincere il suo cuore a tornare a battere normalmente, ma dubitava che questo avesse a che fare con il suo lavoro. Qualcosa le diceva che quell’uomo si sarebbe sentito un dio anche in bicicletta.


Una bellissima sorpresa, la penna della Gianinetto, che sa giostrare i fili dei suoi personaggi con grande maestria. Si sente che ama scrivere, tant'è che fa della sua protagonista Lisa una scrittrice, che racconta la storia di Francesca, timida e insicura che fa a sua volta la scrittrice di romanzi erotici in cui parla di Tina, una rampante donna in carriera, feroce a lavoro e in camera da letto e che, per passione segreta scrive historical romance. Ve l'avevo detto che era una matrioska... Francesca e Tina, diversissime ma che rappresentano entrambe Lisa, tutte alle prese con il loro pilota d'aerei. Innamoratissimo e dolce quello di Francesca, indomabile e attraente quello di Tina, misterioso e tormentato quello di Lisa. 


Dunque abbiamo un’eroina romantica che sogna il grande amore ma ha paura di lasciarsi andare e una donna intelligente e sicura di sé affetta da manie di controllo che sceglie solo uomini che può comandare a bacchetta. No, hai ragione non hai messo niente di te, nei tuoi personaggi.


Mi è piaciuta tantissimo la caratterizzazione dei personaggi, anche quelli secondari, e finalmente abbiamo un miglior amico - Rocco, il confidente di Lisa - che è bellissimo e affascinante, ma che appunto con Lisa ha solo una meravigliosa e intima amicizia, segno che anche lui e lei possono essere amici senza infilarci di mezzo il sesso. Lo stile è fluido, la storia d'amore che nasce tra Orlando e Lisa è bellissima, sensuale, ironica, una sfida a chi capitola per primo, ma anche tormentata e dolorosa, ricca di sentimenti e momenti da batticuore. Una scoperta sorprendente, quella dell'autrice, che si assicura una nuova fan nella sottoscritta, e una lettura piacevolissima, che emoziona, rilassa e fa innamorare dell'amore. Quello vero. Consigliatissimo!

14 commenti:

  1. 5 stelle? Cinque? Ah però! Corro a comprare. Non so quando lo leggerò... ma intanto lo avrò lì a disposizione. ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vai Alice, vai tranquilla *.* Una lettura assolutamente soddisfacente per le amanti del romance like us ;)

      Elimina
  2. Rosa... sono senza parole (per una volta:) Grazie davvero di cuore per questa splendida recensione e per aver amato il mio Orlando come lo amo io <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie a te per aver partorito questo meraviglioso personaggio, e in generale, per la bellissima storia che hai raccontato in Lovelines ^-^

      Elimina
  3. Dimenticavo, Rosa. Già solo per l'Orlando che hai scelto nella foto... ti amo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, chi meglio di David poteva impersonarlo?? *.* Poi ho trovato quella foto con l'aereo alle spalle e subito ho pensato:"E' Lui!"

      Elimina
  4. E questa recensione è la classica dimostrazione di quanto non ci si debba fidare delle cover! Cioè... ma mi puoi parlare di questo Orlando Altieri in questa si fatta maniera? Con così tanta sfacciataggine? Voglio dire *immaginandosi in uno schiocco di dita già di essere sue e di portare in grembo la sua prole* cioè ma io ti stimo!! e devo ancora riprendermi dalle tue parole! E questo libro va dritto filato in lista!! Mi piace proprio tanto la storia e stimo anche Lisa e Francesca e Tina *o*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me però la cover piaceva :P Violet devi leggerlo presto, lo sai, vero?? Cioè Orlando è tanta robaaa e io devo fangirlare con qualcuno quanto sia figo, e tu sei la persona migliore per farlo eheh :3

      Elimina
  5. La copertina fa decisamente colpo! :) E la tua recensione mi ha convinto, anche se non avevo nessun bisogno di aggiungere titoli alla wish list!!! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Così colorata, come non può fare colpo :D Sono contenta che sia finita nella tua wish list eheheh :3

      Elimina
  6. Io non so resistere al fascino in divisa, proprio no! Già da come lo descrivi mi sa che devo mettermi in fila ;D Concordo con Susy qui sopra, la cover decisamente si fa notare *^*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Neanche io! *-* Come si faaaa?? :D

      Elimina

Lasciami una briciola, un commento, come segno del tuo passaggio :3

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...