venerdì 13 aprile 2018

Recensione: Neighbor Dearest - Penelope Ward

Neighbor Dearest
di Penelope Ward
Self-publishing
Anno 2016
Pagine 269
Euro 4,46 (ebook); 14,00 (cartaceo)
Inedito in Italia

Trama tradotta da me: Dopo essere stata scaricata, l'ultima cosa di cui avevo bisogno era trasferirmi accanto a qualcuno che mi ricordasse il mio ex ragazzo Elec. Damien era la versione più sexy del mio ex. Il vicino, soprannominato Angry Artist, aveva anche due enormi cani che mi tenevano sveglia con i loro abbaiare. 
Damien non voleva avere niente a che fare con me. O almeno così pensavo, fino a quando una notte ho sentito una risata provenire da un buco nella parete della mia camera da letto, attraverso cui Damien aveva ascoltato tutte le telefonate con il mio terapeuta. L'artista sexy della porta accanto aveva così scoperto tutti i miei segreti più nascosti e delle mie insicurezze. Però parlarne con lui mi ha aiutato a superare la mia rottura. 
Siamo diventati amici, anche se ha lui chiarito fin dall'inizio che non avrebbe  potuto essere altro per me. Il problema era che mi stavo seriamente innamorando di lui. E per quanto mi respingesse, sapevo che provava lo stesso per me... perché il battito del suo cuore non mentiva. 
Credevo che Elec mi avesse spezzato il mio cuore, ma invece era vivo e batteva più forte che mai per Damien. 
Speravo solo che non me l'avrebbe distrutto per sempre.
Ho cominciato Neighbor Dearest, per portarmi avanti con la convinzione che Nei tuoi occhi c'è tutto, in uscita in questi giorni per la Tre60 ne fosse la traduzione. Ho scoperto solo prima di scrivere questa recensione che ho toppato alla grande, e che invece è quella di Gemini! Ma credo sia comprensibile, vista che nella versione italiana hanno mantenuto lo stesso stile di cover, e dato che sapevo già che che ND fosse una specie di seguito ideale di Non avrai segreti (che comunque non c'è bisogno di aver letto prima di questo). 

In quelle pagine infatti avevamo incontrato in alcuni capitolo Chelsea Jameson, la fidanzata di Elec. Poverina, scommetto che tutte noi shipper di Greta&Elec l'abbiamo detestata, anche se non aveva fatto nulla di male. E in queste pagine la vediamo protagonista, alle prese con il post-rottura con il ragazzo che credeva fosse l'amore della sua vita. Non è facile riprendersi da una relazione andata male, e infatti lei non se la passa molto bene, tra recriminazioni su ciò che lei stessa potrebbe aver sbagliato con Elec. E nemmeno le chiacchierate telefoniche con uno psicoterapeuta sembrano aiutarla ad andare avanti. Mettiamoci pure i cani del vicino che abbaiano a tutte le ore, disturbando più del dovuto... ma fortuna vuole che il vicino sia un sexy Artista Arrabbiato che non gliene manda certo a dire. Damien H. Hennessey è un tipo sulle sue, sempre imbronciato e con un cappellino in testa, che lo rende attraente e sexy agli occhi di Chelsea (ragazza mia, ti capisco!). Tra battutine acide e incidenti di percorso, Chelsea scopre che Damien oltre a essere un artista dal talento incredibile, è anche il proprietario del condominio dove abita. Mentre l'attrazione di Chelsea cresce e la conoscenza con Damien si approfondisce fino a diventare una vera amicizia, lui mette subito le cose in chiaro: non può prometterle nulla di più di un'amicizia. Damien non è fatto per relazioni definitive, non può offrirle nulla di ciò che lei si merita dalla vita, dopo la delusione subita dal suo ex. Eppure Chelsea insiste... perché il suo cuore non è l'unico a battere forte quando sono insieme.

You want an answer? Shit happens. There's your answer. People fall out of love, in love, fuck up. It's part of life. You didn't do anything wrong. Stop trying to figure out what you did wrong. 

Allora, premesso che ho adorato Stepbrother Dearest, non posso non dire di non aver amato anche questo romanzo! In primis, c'è Damien, sexy, arrabbiato, il terzo dei trio dei Ds, e con quel cappellino... gnam gnam! :3 Un tipo che non teme di dire le cose in faccia, di dare una mano quando possibile, un bravo ragazzo che veste i panni del bad boy, povera Chelsea, fin dall'inizio non ha avuto nessuna via di scampo. Anche se lasciarsi andare all'amore dopo la batosta subita da Elec (di cui è presente un micro cameo, yuppi), non sarà affatto facile, e nemmeno abbattere le difese di Damien, che ha tutte le ragioni del mondo per non volersi impelagare in una relazione nel vero senso della parola. 
La Ward si guadagna a ogni libro il mio amore incondizionato: adoro come riesca a inserire in un solo romanzo elementi spassosi come gli scambi di battute tra protagonisti, sesso da far invidia ai migliori erotici in circolazione e amori da mille cuoricini negli occhi! La storia parte con un tono volutamente leggero e ironico per poi svilupparsi su un piano emozionale profondissimo, in un crescendo di emozioni strappalacrime. Sì, perché la seconda parte è da leggere con i fazzoletti a portata di mano, vi avviso. 

As long as my heart is beating, it will only beat for you.

Stile accattivante, scorrevole e avvincente, i personaggi sono caratterizzati davvero bene. Chelsea si fa amare da subito, le sue paure sono comprensibilissime, così come la sua voglia di tornare ad amare e magari trovare qualcuno che la ami davvero incondizionatamente; Damien, poi, mi ha avuta alla prima apparizione (ah, i beanies *-*), con la sua arte, il suo modo di prendere la vita e quei suoi commenti di vita buttati lì che spiazzano totalmente. 
Ammetto che avrei desiderato con tutta me stessa qualche capitolo raccontato dal suo point of view. Lo dice anche lui stesso: you can't always get what you want, but don't be afraid to ask.
Menzione d'onore anche ai personaggi secondari, in particolare Tyler, il fratello altrettanto figo di Damien, e Jade, la sorella di Chelsea. Entrambi sono attori e la loro storia viene raccontata nella novella Jaded and Tyed, e nemmeno in meno cento pagine l'autrice risparmia i punti cardine del tipo di storia che ama  raccontare.
Insomma, da un errore accidentale, la scoperta di una nuova, emozionante love story che spero arrivi presto tradotta... e se così non fosse (folli!) leggetela ugualmente perché vi ruberà il cuoricino, parola mia!
Quattro stelle e mezzo

7 commenti:

  1. Ciao! Ti ho nominata per un premio, qui --> https://ilrumore-dellepagine.blogspot.it/2018/04/my-world-award-2018.html#more

    RispondiElimina
  2. Ciao 👋 piacere di conoscerti!😊 Non avevo mai sentito parlare di questo libro, grazie per la recensione 😊 Mi sono iscritta come tua lettrice fissa. Se vuoi farmi visita o ricambiare ➡ http://gattaracinefila.blogspot.it/

    RispondiElimina
  3. Il titolo mi ispirava e la trama non sembrava male, quindi dopo aver letto la tua recensione non ci sono stati più dubbi: il libro finisce in wishlist! :)
    Spero di riuscire a leggerlo presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yeah! Poi mi dici il tuo pensiero, spero proprio ti piaccia ^_^

      Elimina
  4. Io amo questa donna. Io la amo proprio. Come fa a scrivere storie così belle? Sono sicura che amerò anch'io questo romanzo, non vedo l'ora di leggerlo.
    Voglio il micro cameo di Elec >_<
    P.S. Sei già andata avanti con la Harrison? Mi metti l'ansia -_-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo in due, mi è piaciuto ciò che ho letto finora e sono sicura mi piaceranno anche gli altri suoi libri *O*
      Eh, ogni tanto sono in anticipo sui tempi, ihihih ^^

      Elimina
  5. Ciao Rosa, ho appena letto Gemini e purtroppo non mi è piaciuto per niente e ci sono rimasta malissimo. La Ward mi piace sempre tanto e di Gemini avevo sentito parlare molto bene eppure non mi ha convinta. Vorrei leggere anche questo appena avrò la voglia di ricominciare a leggere in lingua originale. E' già nel Kindle in attesa, e spero davvero che mi piaccia per riappacificarmi con questa autrice che in genere adoro 😍

    RispondiElimina

Lasciami una briciola, un commento, come segno del tuo passaggio :3

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...